Skip Navigation Links
Ignora collegamenti di spostamento
Česky
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Pусский
Ignora collegamenti di spostamento
Monumenti A-J
Monumenti J-N
Monumenti O-Ž
Mappa dei monumenti
Zone monumentali
Le torrette panoramiche
Luoghi di pellegrinaggio
Verušičky - palazzo  

Verušičky – palazzo

Il villaggio di Verušičky si trova 25 km a sudest di Karlovy Vary. Il palazzo è il risultato della ristrutturazione di una roccaforte rinascimentale situata al centro del villaggio.

Pur essendo anteriore al 1557, le prime fonti scritte sulla roccaforte risalgono al 1589. La struttura viene descritta per la prima volta nel 1682, all’epoca in cui il territorio fu diviso tra i fratelli Antonín Jan Friedrich e Leopold Antonín Edmund Liebstein di Kolovraty; una descrizione più dettagliata fu elaborata solo nel 1709. Quest’antica residenza cavalleresca era una struttura in pietra ad un piano, nelle cui vicinanze si trovava un predio.

La roccaforte, una grande costruzione rettangolare ad un piano, fu successivamente riutilizzata nella costruzione dell’attuale ala nord del palazzo. In una prima fase tutti gli spazi del pianterreno erano sicuramente arcuati, come testimoniano anche le descrizioni del 1682 e del 1709; le volte originarie furono eliminate nel corso delle ristrutturazioni successive. La roccaforte mantenne quest’aspetto fino all’inizio del XVIII secolo, quindi fu convertita in stile barocco.

Gli interventi edilizi coinvolsero principalmente gli interni. Forse in quello stesso periodo, uno sconosciuto costruttore inserì un ampio risalto nell’asse della facciata nord e costruì l’ala laterale. Alla fine del XIX secolo il palazzo fu ampiamente ristrutturato in stile pseudo - gotico. Gli angoli a nordovest e a nordest dell’ala principale furono arricchiti da due torrette ottagonali; la facciata occidentale fu rafforzata con due pilastri di sostegno. Il muro fu decorato con frontoni triangolari e merli; le finestre rettangolari del piano superiore furono arricchite da cornicioni in stile pseudo - gotico. L’ala laterale subì solo delle lievi modifiche e ottenne un nuovo frontone. Il palazzo ha preservato questa forma fino ad oggi.

Dopo il 1945, il palazzo di Verušičky fu utilizzato principalmente per le attività dell’azienda agricola statale locale. Sfortunatamente, i nuovi locatari trascurarono gravemente questo edificio storico, che fu progressivamente abbandonato e iniziò a deteriorare. Attualmente l’edificio è disabitato, il tetto è danneggiato, le infiltrazioni di acqua hanno distrutto le mura perimetrali, la facciata e i soffitti. Tutti gli spazi interni, le finestre e le porte sono stati distrutti. L’edificio è di proprietà privata.

Collegamenti:

http://www.hrady.cz/index.php?&OID=1039