Skip Navigation Links
Ignora collegamenti di spostamento
Česky
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Pусский
Ignora collegamenti di spostamento
Monumenti A-J
Monumenti J-N
Monumenti O-Ž
Mappa dei monumenti
Zone monumentali
Le torrette panoramiche
Luoghi di pellegrinaggio
Toužim – castello e palazzo  

ToužimToužim (612 m s.l.m.) è una cittadina storica della Boemia occidentale situata in un’ampia vallata poco profonda del corso superiore del ruscello Střela, nell’Altopiano di Teplá. La storia di Toužim e delle zone circostanti inizia alla fine del XII secolo, quando Jiří di Milevsko, un magnate della Boemia meridionale, colonizzò questi territori ottenuti dai sovrani di Boemia e successivamente regalò i propri beni al monastero dei Premostratensi di Milevsko, da lui fondato nel 1185.

Toužim è stata sin dall’inizio il centro amministrativo del feudo. Durante le guerre hussite, la nobiltà afferente alla corrente moderata dei calicisti s’impossessò dei beni del monastero. Giovanni I di Vřesovice convertì Toužim in un castello gotico, in cui nel 1469 si trasferì la municipalità della città depredata di Útviny. Toužim divenne così una città fortificata e il centro economico del feudo. I suoi ultimi proprietari di origine nobile furono i duchi Beaufort-Spontini, che governarono tra il 1837 e il 1945.

Una significativa fioritura si registrò principalmente nel periodo rinascimentale, nel XVI secolo. Il castello divenne una residenza nobiliare, furono sviluppate le arti ed il commercio con le cittadine minerarie della vicina Foresta di Slavkov e dei Monti Metalliferi. La città ottenne gradualmente una serie di diritti, aveva un municipio, due scuole, tre chiese; nuovi sobborghi iniziarono a svilupparsi oltre le mura della città. Durante il XVI e il XVII secolo, la popolazione originaria a prevalenza ceca fu gradualmente estromessa e germanizzata dai coloni tedeschi. Nel XVII secolo, infine, la regione iniziò ad essere abitata anche dagli ebrei.

Il centro storico di Toužim e il palazzo costituiscono una zona monumentale protetta, così come i villaggi rurali di Kosmová e Kojšovice. I numerosi monumenti storici, testimonianza del ricco passato della regione, e la natura circostante creano delle condizioni ideali per il riposo e invitano i visitatori a scoprire una parte della Boemia ancora poco conosciuta.

Collegamenti:

http://www.touzim.cz/