Skip Navigation Links
Ignora collegamenti di spostamento
Česky
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Pусский
Ignora collegamenti di spostamento
Curiosità naturali
Riserve naturali e Aree Paesaggistiche Protette
Montagne, alture e colline
L’acqua
Degli alberi monumentali
Vysoký kámen (Pietra alta) 

Pietra altaAd ovest del villaggio di Kostelní (lungo il sentiero turistico rosso) si trova un massiccio di quarzite che da lontano sembra il rudere di un castello. Il monumento naturale Vysoký kámen (Pietra alta), protetto dal 1974, si trova presso il confine con la Repubblica federale tedesca, al di sopra del villaggio di Kámen presso Kraslice. L’estensione del territorio protetto è di 3,6 ha. Il motivo per la tutela del monumento è la conservazione di una forma rocciosa geologicamente ed esteticamente importante – la quarzite con un campo di pietre, esempio tipico di erosione criogenica delle rocce (erosione dovuta ad acqua congelata) durante il Quaternario. Questa suggestiva formazione geologica è una località turistica visitata in maniera relativamente intensa. In cima alla torre rocciosa si trova un belvedere da cui si può osservare il paesaggio della provincia di Kraslice e della vicina Germania. Fino al 1995 in questa località era possibile osservare la nidificazione del gufo reale (bubo bubo). Pare che siano stati avvistati anche la lince europea (lynx lynx) e l’orso bruno (Ursus arctos arctos :-) .
Vysoký kámen si trova nel parco naturale “Leopoldovy Hamry” (Ferriere di Leopoldo). Durante il Paleozoico faceva parte del continente che separava il mare del nord dal mare che si trovava nel territorio dell’attuale Boemia settentrionale. Si formarono qui sedimenti di ardesia ben friabile, che in passato veniva anche estratta. La Città di Kraslice, acquistando il terreno, salvò la formazione naturale da ulteriori estrazioni e danneggiamenti nel 1906. Un tempo qui si trovava uno chalet con locanda, che però fu colpito e distrutto da un fulmine e non fu più ricostruito. Vi crescono diverse piante rare, in particolare i licheni, per questo motivo la cima ed i dintorni sono protetti come monumento naturale. Attraverso un ponticello ed una scala di metallo si può salire sul belvedere, da cui si gode una vasta veduta della Foresta di Slavkov, del Bosco boemo, di Halštrov, di Smrčiny e della parte occidentale dei Monti Metalliferi.

In bicicletta si arriva a Vysoký kamen seguendo la pista ciclabile 36. Nel comune di Kostelní svoltiamo prendendo il sentiero rosso, che ci conduce a destinazione attraverso il comune di Kámen. In alternativa, possiamo partire da Luby, seguendo la pista ciclabile 2132 e, sul crocevia turistico rosso “Pod vodárnou”, svoltiamo prendendo il sentiero rosso. Continuiamo a seguire le indicazioni in rosso. Passiamo il crocevia "Tříslová” e, dopo 3 km, arriviamo a Vysoký kamen da sudovest.

Sono nate diverse leggende su Vysoký kamen, sul cavaliere perfido ed il suo castello, sugli gnomi o sulla “dama bianca” ed il grande tesoro. Secoli fa, si sarebbe trovato proprio qui un castello grande ed inespugnabile, il cui signore, crudele e senza scrupoli, tormentava i propri sudditi. Un giorno al castello arrivò un vecchio cantore errante per far divertire i signori. Il cavaliere però gli mandò contro i cani. Il cantore, ferito e offeso, maledisse questo luogo inospitale, cosicché sul signore crudele ed il suo castello si abbatté una sciagura. La terrà tremò e l’intero castello fu inghiottito dalle sue viscere. Il cavaliere neanche dopo la morte trovò pace. Pare che nelle notti buie si possa udire venir fuori dalla roccia lo scalpitio, le grida ed i nitriti dei cavalli. Sono rimaste solo le alte colonne rocciose che ci ricordano, ancora oggi, la torre in pietra.