Skip Navigation Links
Ignora collegamenti di spostamento
Česky
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Pусский
Ignora collegamenti di spostamento
Curiosità naturali
Riserve naturali e Aree Paesaggistiche Protette
Montagne, alture e colline
L’acqua
Degli alberi monumentali
Alberi di Popov  

Nell’ex villaggio di Popov presso Jáchymov crescono alcuni alberi che sono strettamente legati agli antichi abitanti del comune. Furono piantati presso le abitazioni come protezione e per rendere accoglienti le case stesse. Forse, a quel tempo le persone che gli alberi secolari avrebbero protetto anche i loro figli, nipoti, pronipoti..... Ma la gente andò via, alcuni involontariamente, altri volontariamente, e gli alberi restarono abbandonati. Presto ci si dimenticò del vecchio villaggio. Le case abbandonate caddero in rovina, ma molti alberi continuarono a vivere. Attualmente a Popov ci sono ancora due tigli, un imponente frassino maggiore e una betulla bianca.
A Popov non conduce nessuna pista ciclabile, ma può essere raggiunta seguendo il sentiero pedonale verde da Jáchymov o da Mariánská, svoltando dalla pista ciclabile 2198 e prendendo il sentiero campestre (adatto solo per mountain bike) sotto i cavi elettrici in direzione sudest.

Al posto delle vecchie abitazioni, di cui oggi troviamo solo i resti delle mura, crescono due tigli.
Il tiglio inferiore di Popov a foglie grandi ha una circonferenza del tronco di 807 cm ed un’altezza pari a 20 m circa. A causa del peso dei rami, il tronco si è spaccato in due metà indipendenti, attraverso le quali si può anche passare. Entrambe le parti, distanti circa un metro l'una dall'altra, continuano a crescere come alberi indipendenti. Nel 2002 il tiglio è stato trattato dagli esperti al fine di evitarne l’ulteriore suddivisione. Il tiglio cresce ad un’altezza di 720 m s.l.m. ed è protetto dal 1985. Non passa inosservato, cresce proprio nei pressi del sentiero turistico verde da Jáchymov a Hluboký.

Il tiglio superiore di Popov a foglie piccole ha più di quattrocento anni e si trova presso l’apiario, ad un’altezza di 730 m s.l.m. Ha una circonferenza del tronco pari a 905 cm e raggiunge un’altezza di 28 m. Dopo la sparizione del comune, nessuno si occupò più del tiglio, per cui oggi presenta rami enormi. Il peso del ramo più grosso ed il tronco incavato hanno fatto sì che l'albero si spezzasse e cadesse. Il tiglio è protetto dal 1985 ed è difficile da trovare, soprattutto in estate, quando tutti gli alberi sono in fiore. Cresce a circa 50 metri dal sentiero non segnalato che da Popov porta a Mariánská, poco dietro l’apiario grande, al centro di un fitto cespuglio.

La betulla bianca di Popov è una betulla solitaria monumentale. Ha un’altezza di 22 m ed una circonferenza del tronco pari a 285 cm. L’albero è protetto dal 2003 per le sue dimensioni ed il valore estetico. È l’albero più giovane fra quelli di Popov. È imponente, ha i rami ampi e si trova a pochi passi dal tiglio superiore di Popov.

Il frassino maggiore di Popov è un eccezionale albero protetto di circa 200 anni, con una circonferenza di 684 cm ed un’altezza di oltre 30 metri; nel 2002, fra i 140 alberi partecipanti ed i 12 finalisti ha vinto il concorso l’Albero dell’anno. È probabilmente l’albero più grande di questo tipo in Repubblica ceca, anche se fino a poco tempo fa era nascosto all’occhio umano, inserito com’è in una boscaglia quasi impenetrabile appartenente al catasto dell’ex Dolní Popov. Il frassino maggiore di Popov fu scoperto all’inizio degli anni ’90 dal dentista di Karlovy Vary Jaroslav Frouz. Per arrivarci, dobbiamo scendere lungo il sentiero turistico verde in direzione di Hluboký . Dopo circa trecento metri svoltiamo a destra seguendo il sentiero non segnalato che, dopo circa duecento metri, attraversa un ampio segmento sotto i cavi dell’alta tensione.