Skip Navigation Links
Ignora collegamenti di spostamento
Česky
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Pусский
Ignora collegamenti di spostamento
Curiosità naturali
Riserve naturali e Aree Paesaggistiche Protette
Montagne, alture e colline
L’acqua
Degli alberi monumentali
Monte Lazurová  

Il monte Lazurová è alto 650 m e si trova non lontano da Horní Kramolín. A nord ed est è lambito dal ruscello Kosí. È raggiungibile da Mariánské Lázně seguendo la pista ciclabile III. Superata Buchtál, in direzione di Dolní Kramolín, dopo circa 500 m svoltiamo a sinistra e passiamo il ponte. Dopo il ponte, prendiamo la strada a sinistra ed arriviamo al “Mulino del tabacco” (Tabákový mlýn). Davanti al mulino c’è un pannello informativo che avverte della presenza di due tigli antichissimi presso la porta d’ingresso al mulino, entrambi dichiarati alberi monumentali.
Il monte Lazurová è stato proclamato riserva naturale. È un luogo abbandonato ma molto romantico, dove non arriva però nessuna strada in condizioni almeno decenti. Il vecchio sentiero boschivo porta in cima al monte dal “Mulino del tabacco”, ma è consigliabile solo ai ciclisti più esperti. Si può salire sul monte anche da Výškov, ma i numerosi sentieri campestri potrebbero farvi smarrire. 
Il monte Lazurová fa anche parte delle località geologicamente importanti. Nel 1542, sul monte Lazurová il conte Šlik aveva una miniera con una profonda galleria. All’epoca era l’unico posto in Boemia in cui si estraevano il cobalto ed il nichel. Il cobalto serviva come materiale per la produzione del colore azzurro (“lazurite”, da cui il nome del monte). Nel XVI secolo i Premostratensi di Teplá e gli Šlik estrassero l’argento. Decine di gallerie portano fino all’interno della montagna, la maggior parte delle quali è ormai piena di detriti. Le miniere più importanti erano quella di S. Barbara, Elia, Erasmo e della “Ricca consolazione” (Bohatá útěcha). Nella galleria Věra è stato scoperto un nido del vespertilio maggiore, motivo per cui la galleria è stata inclusa nella rete europea delle località importanti. Nella parte orientale del monte c’è una grande galleria simile ad una grotta, detta la "Fossa di marmo" (Mramorová jáma), da dove veniva estratto il marmo rosa.
Sul monte Lazurová anni fa sono state trovate le tracce di un castello ignoto, di cui non si hanno informazioni storiche.