Skip Navigation Links
Ignora collegamenti di spostamento
Česky
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Pусский
Ignora collegamenti di spostamento
Curiosità naturali
Riserve naturali e Aree Paesaggistiche Protette
Montagne, alture e colline
L’acqua
Degli alberi monumentali
Holina 

Riserva naturale di Holina

La riserva naturale di Holina Faggeto di Holinaè attualmente l'unica riserva della zona paesaggistica protetta della Foresta di Slavkov creata per proteggere i faggeti fioriti, in origine uno dei tipi più diffusi di vegetazione boschiva nella Foresta di Slavkov. Si accede alla riserva da Lázně Kynžvart percorrendo la pista ciclabile locale n. IV e non lontano dalla casa dei guardaboschi (Sedláček) troviamo un pannello con le informazioni sulla riserva.
Passeggiando fra la variegata vegetazione locale ci accorgiamo subito del suo carattere forestale; la riserva è dominata soprattutto da faggi, abeti rossi, olmi di montagna, aceri ed il quasi scomparso abete bianco. Per la maggior parte si tratta di faggeti fioriti e marginalmente incontriamo anche boschi di faggi selvatici. L’ente di gestione della foresta intende integrare la vegetazione strutturata secondo l'età e la composizione naturale delle specie, mediante la soppressione graduale dell'abete rosso e piantando altri abeti bianchi, eventualmente olmi. 
Qui incontriamo alcune specie caratteristiche di faggi fioriti, fra i quali la dentaria minore, molto appariscente soprattutto in primavera, la dentaria a nove foglie, l’anemone ranuncoloide, l’uva di volpe, la cicerchia primaticciala barba di capra e l’erba fragolina. Nel periodo estivo troviamo alcune specie di orchidacee, ad es. Holina in invernol’elleborine comune ed il nido d'uccello Holina in estatenon verde. Presso le sorgenti prevale l’erba-milza con foglie opposte, più rare sono l’erba-maga delle Alpi, l´erba-maga comune e la veronica montana. Fra le piante acidofile dei faggeti montani troviamo qui il sigillo di Salomone verticillato.  
Nelle piccole superfici idriche possiamo osservare il tritone alpestre. Nidificano qui anche altre specie rare di uccelli, ad esempio il pigliamosche pettirosso, l’allocco comune, lo sparviere eurasiatico, l’astore, il picchio nero, sono stati avvistati anche il nibbio bruno e la cicogna nera. La riserva è uno dei territori in cui è presente in modo permanente la lince eurasiatica