Skip Navigation Links
Ignora collegamenti di spostamento
Česky
Deutsch
English
Español
Français
Italiano
Pусский
Ignora collegamenti di spostamento
Curiosità naturali
Riserve naturali e Aree Paesaggistiche Protette
Montagne, alture e colline
L’acqua
Degli alberi monumentali
Il giardino roccioso di Goethe  

Il giardino roccioso di Goethe Affioramento di granito di quarzo nel filone boemo della quarzite che attraversa la provincia di Aš, il cosiddetto filone di quarzite “Hazlovský”. Località dall’eccezionale importanza storico-culturale. Sentiero che conduce alla targa commemorativa di J.W.Goethe. Vie per l’alpinismo. L’estensione della località è di 1,33 ha.

Giardino roccioso di GoetheQuesto territorio si trova nel massiccio di granito di Smrčiny, costituito, dalla parte ceca, da tre tipi di granito, distinti per la percentuale di mica e per la struttura. Il tipo più antico è il granito porfirico biotitico, che compone la parte sudoccidentale del massiccio e che si può osservare bene nel territorio fra Hazlov e Libá. Il granito mediamente granulare e a doppia mica (biotite-muscovite) costituisce invece la parte centrale e settentrionale del massiccio di Smrčiny. In direzione est la mica chiara aumenta e la roccia si trasforma gradualmente in granito chiaro muscovitico. Il granito muscovitico a ovest di Skalná e Plesná subì un’intensa caolinizzazione alla fine del periodo Cretaceo. Sul massiccio granitico di Smrčiny si possono localmente notare prodotti del vulcanismo del Terziario – presso Libá l’imponente manto basaltico costituisce un deposito di pietra utilizzato dall’industria edile.

Giardino roccioso di GoetheLe linee di faglia più importanti a livello regionale sono la faglia di Mariánské Lázně e la fenditura di Aš (continuazione del filone ceco di quarzo). La zona di frattura di Aš si manifesta nel territorio del bacino di Cheb in una contrazione sudoccidentale del Terziario. Sono collegate ad esso le effusioni di basalto a sud di Cheb, compresa l’effusione di Komorní hůrka (Collinetta della camera). La continuazione del filone ceco di quarzo, il cosiddetto filone di Hazlov, costituisce la località detta “Giardino roccioso di Goethe”. La località U Cihelny  (Al mattonificio) è composta da erlani nell’esocontatto del granito di Smrčiny. Entrambi i luoghi sono classiche località di Goethe – il primo dal punto di vista geomorfologico, il secondo ha carattere mineralogico (presenza della variante marrone della vesuvianite, detto egerano).